VITO NESTA tra Storia, Natura e Ethos con le sue nuove collezioni: Casquets, Galtaji e The Human Being

Grand Tour, racconto di un lungo viaggio, a tratti reale e a tratti immaginato, ispirato agli itinerari dei giovani rinascimentali, giunge a una maturità figurativa come racconto, sensoriale emozionale, di una lunga storia. Le ispirazioni racchiudono la molteplicità del mondo, nelle tradizioni lontane e particolarità evocative. La decorazione è ancora il fil rouge delle nuove collezioni del designer in cui il viaggio e la sua narrazione sono presentati ora attraverso linguaggi figurativi nuovi e un’ampia sperimentazione nell’uso del colore, come il gradient nelle cromie di Galtaji e il bianco e nero nella serie di piatti Casquets.

Casquets Vito Nesta -(Andrea Pedretti photo

La collezione di piatti Casquets richiama alla memoria le guerre settecentesche tra Inghilterra e Francia e narra le vicissitudine del vascello HMS Victory, naufragato nel Canale della Manica. La scena, in un chiaroscuro sui toni del grigio, è connotata da un forte movimento nella battaglia tra l’uomo e la natura in contrasto con la imperturbabilità della cornice che inquadra la scena, come fosse uno schermo intento a proiettare una storia lontana.

Galtaji Vito Nesta -(Andrea Pedretti photo)

Nei pressi di un tempio buddista si delinea lo scorrere del tempo, lento e ciclico, della natura. La collezione Galtaji racconta un giardino astronomico indiano, in cui le scimmie popolano i rami degli alberi assorte nelle loro attività quotidiane e avvolte da un’atmosfera onirica e impalpabile dai colori tenui ed evanescenti, capaci di evocare senza esplicitamen- te dichiarare.

Galtaji Vito Nesta -(Andrea Pedretti photo)

La serie di piatti The Human Being narra la molteplicità delle popolazioni umane, omaggiando le tradizioni, gli usi e i costumi. Lontani nel tempo e nello spazio, i popoli ritratti dialogano con giochi di sguardi e gesti, incorniciati da corone decorative che richiamano lo stesso immaginario, all’interno di composizioni dalle forti cromie. La collezione Las Palmas  si amplia con tazzine da caffè, boul, vassoi, cuscini in cui le colonie brasiliane sono evocate da palme dipinte in verde e in ocra sulle superfici.

The Human Being Vito Nesta -(Andrea Pedretti photo)

Presentati in occasione dell’edizione invernale di Maison&Objet.

Please follow and like us:

1 commento su “VITO NESTA tra Storia, Natura e Ethos con le sue nuove collezioni: Casquets, Galtaji e The Human Being

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.