Giudecca – Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto – cc-tapis

Giudecca - Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto – cc-tapis
Giudecca – Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto – cc-tapis

 

Mix di tradizione e innovazione… foto splendide, protagoniste del nuovo catalogo CC

 


Giudecca - Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto – cc-tapis
Giudecca – Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto – cc-tapis

Giudecca è il nuovo tappeto cc-tapis firmato dai giovani designer Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto. Da uno scatto di una gradinata veneziana nasce l’idea di reinterpretare attraverso i colori e i materiali di un tappeto l’iconico disegno degli scalini bagnati dall’acqua della laguna.

 

Giudecca - Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto – cc-tapis
Giudecca – Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto – cc-tapis

Le diverse tonalità dei grigi e dei tortora delle lane disegnano i gradini di pietra, segnati dagli effetti del tempo e della salsedine. Il mare e le vibrazioni delle onde si trasformano in una superficie di seta cangiante, dove convivono i diversi toni di blu e verde. Un luogo unico come Venezia e le sue atmosfere rarefatte rivivono in chiave contemporanea attraverso un prezioso tappeto completamente annodato a mano.

Giudecca - Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto – cc-tapis
Giudecca – Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto – cc-tapis

Giudecca fa parte del progetto Acqua Alta, interamente dedicato a Venezia. Come ogni pezzo della collezione nasce da una riflessione intorno alla città lagunare, e da passeggiate intorno alle calli veneziane in cerca di dettagli ed elementi da cui trarre ispirazione. 

Giudecca - Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto – cc-tapis photo-by-mauro-tittoto
Giudecca – Giorgia Zanellato e Daniele Bortotto – cc-tapis photo-by-mauro-tittoto

Nata nel 1943 in Persia, la Maison Chamszadeh, conosciuta in Francia da più di 40 anni per la qualità dei suoi tappeti tradizionali, crea cc-tapis nel 2001. Con un grande rispetto per la tradizione, visibile nella qualità artigianale dell’annodato a mano e delle materie naturali, cc-tapis innova con linee, motivi, finiture e colori contemporanei fino ad arrivare alla sperimentazione più trasgressiva e concettuale. Annodati a mano con nodo tibetano (in Nepal o in India) su una trama in cotone, i tappeti CC possono essere in lana, lana e seta, seta oppure in canapa. Esistono più di 1200 colori diversi in campionario. La tipologia di nodo permette diverse finiture del velluto, bouclé o rasato a diverse altezze. La collezione si divide in: New Classic Collection che rivisita i grandi classici della tradizione orientale, Contemporary Collection con motivi dal “mood” occidentale e contemporaneo e Signature Collection,l a visione di tutta una nuova generazione di artisti.

Photo: cc-tapis

http://www.cc-tapis.com/

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.